L'informazione è in mano ai soliti pochi

Di Tiziano Gastaldi

adesso mi dovete dire perchè se l’allarme lo danno scienziati e professionisti, nessuno li caga, specie i mezzi di informazione, mentre se c’è una ragazzina formata ad arte dalla madre per farsi pubblicità, questa ragazzina poi diventa addirittura proposta per il nobel ed invitata dappertutto, magari sponsorzzata da quelli che inquinano il mondo, tutti si appassionano al discorso della ragazzina e forse nemmeno si rendono conto di quello che accade.

E sicuramente nemmeno quella ragazzinma e quella madre se ne rendono conto e, con la mobilizzazione che provocano, senza risolvere nulla, collaborano ad aumentare gli sprechi mobilizzando gente che si sposta con tanti mezzi e quindi aumentando l’inquinamento.

Ma chi sono quelli che creano queste situazioni? Gli stessi che provocano l’antefatto per cui queste situazioni vengono create ad arte per impedire che loro perdano il controllo del mondo, dei mass media, usando delle marionette che recitano la loro parte senza nemmeno rendersi conto del reale problema che corre il mondo……

L’informazione è in mano ai soliti pochi che decidono chi puo’ arrivare ad essere visibile e chi se cerca di farlo, deve essere reso muto o inserito negli omologati per cui qualsiasi cosa dicano, saranno da omologati inascoltati. Mondo fottiti!!! Perchè noi siamo già fottuti da quella gente……