Il coraggio di essere ONESTI

Di Gianpaolo Sardella:

Per 50 anni ci hanno presentato e indotto un modello di disonestà, con grazia, con gentilezza, anche con il cinema, dicendoci che questa è l’Italia, e questa è la vita.

Rubi tu, che rubo anch’io.

A loro casse di champagne e stipendi milionari e a noi un piatto di lenticchie da mangiare con lo scrupolo di coscienza.

Il rischio era l’emarginazione.

Poi, molti genitori chiudevano il cerchio dicendo ai loro figli “ fatti furbo ” senza aggiungere “ sii onesto, sempre “, e molti davano l’esempio. Insomma un effetto domino totale.

Insomma un accordo tacito, un patto sociale silenzioso, una grande OPERAZIONE di Marketing, un patto sociale/mafioso direi !

Ci hanno inculcato sempre il dubbio, IL DUBBIO, e ci chiedevamo “ che si fa’ ?”.

E, nel dubbio, siamo andati dal prete a chiedere conforto, a fargli le domande e a confessarci e lui non ci dava neanche un Padre Nostro come penitenza, rispondendoci “ E si, questa è la vita, se puoi stare alla lontana da queste cose, è meglio ! Se quando esci vuoi fare un offerta a San Riccardo , forse lui ci penserà, prova “.

Questo modello, questi esempi, questo luogo comune , ci ha portato in questa situazione di MERDA, in una società senza valori, dove muoiono bambini di fame e in Discoteca.

Io voglio cambiare, non voglio tornare al passato, VOGLIO UN CAMBIAMENTO !

Vogliono orientarci verso la distruzione delle nostre qualità intrinseche, naturali, dal nostro talento, raccontandoci, convincendoci che ci vuole per forza la raccomandazione, vogliono distruggere la nostra moralità e i nostri valori, c’erano quasi riusciti.

Noi non nasciamo corrotti, ladri, falsi e bugiardi, ci vogliono educare , ci hanno EDUCATI alla Corruzione ! C’erano quasi riusciti, con la famosa frase “ ricordati che hai una famiglia “,

Il famoso TENGO FAMIGLIA !

Rimango quello che sono, un idealista sognatore onesto e generoso e adesso mi sono istruito , mi sono acculturato, vedo meno partite, meno TV , e ho capito tante cose della politica che prima non conoscevo, ho capito tutti i TRUCCHI, e adesso sono affascinato da questo Nuovo Mondo 5 STELLE.

Fino a mo’ abbiamo vissuto in un paese dove ci vuole coraggio per essere ONESTI.

Io voglio vivere in un Paese dove essere onesti deve essere NORMALE !

Adesso non mi sento più un emarginato, anzi sono più appagato, gratificato, autorizzato ad essere onesto perché ho scoperto che in Italia c’erano tante persone latenti onesti come me e siamo 13 degli italiani, e tutto questo mi ha confortato.

SI PUÒ FARE, ORA O MAI PIÙ !

Giampaolo Sardella.

·