Noi italiani, siamo resilienti. Risorgiamo ogni volta, da ogni disgrazia.

di ‎Franco Ferrari‎:

Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo.
Siamo sopravvissuti a guerre, trame sporche, perdite di onore, malattie invalidanti, morti improvvise di cari, voltafaccia di amici.
Cosa volete che siano le minacce, le pressioni, le false notizie, che subiamo, ogni giorno da poteri schierati in assetto da guerra? Si, tendiamo a credere a chi strilla più forte, a chi è la racconta come ci piace. Ma, poi….Noi italiani, siamo resilienti. Risorgiamo ogni volta, da ogni disgrazia.
I fatti, facciamo, ragioniamo con calma, e risorgiamo. Oggi, malgrado la stampa ed i chiacchieroni schierati, leggiamo i fatti. Più occupati stabili, più cassa integrazione per coloro che perdono lavoro, un salario minimo di 9€ ora, non è molto, ma è un fatto. Più autobus e treni per lavoratori.
Più controlli degli appalti. Più leggi contro la corruzione.
Più rispetto ottenuto dall’Europa. Più esempi di onestà e coerenza.
Certo, che tutto ciò, spaventi chi è abituato a dover chiedere ad un conoscente, ad un politico, anche un diritto scritto in costituzione.

Parliamo, ad esempio, dell’acqua. È per definizione pubblica.
L’acqua è la base della vita. Eppure, avevano trovato il modo di venderla a delle persone, a prezzi risibili oltretutto. E ci hanno fatto credere che quella dei privati era più buona, più salubre, di quella pubblica. E tanti , troppi, lo hanno creduto. Ma noi siamo resilienti. Ed ora, tornerà pubblica.

E risorgeremo. Daremo il voto, un giorno, a quelli che sono coerenti, a quelli che non cambiamo idea e parere ad ogni sondaggio, forse, e dico forse, un giorno avremo l’ardire , che sò, di mettere persone oneste e coerenti al governo di questo paese.