Tommaso Merlo

Gli indagati per corruzione amichetti di Salvini

di Tommaso Merlo Se gli indagati per corruzione sono suoi amichetti Salvini li difende a spada tratta, per quelli degli altri chiede il Giudizio Universale. È sguercio, il piccolo. Come con gli sgomberi, vuole cacciare tutti con ruspe e retate, tutti tranne i suoi amichetti fasciatoi di CasaPound che possono godersi tranquilli uno stabile in pieno centro a Roma. Davvero sguercio. Come quando se la prende con l’Europa per i migranti salvo poi allearsi coi paesi che si sono trincerati dietro a muri e fili spinati fottendosene dell’Italia.

Salvini aggredisce la Raggi

di Tommaso Merlo A Salvini di Roma non gliene fotte nulla. L’ha sempre denigrata prima di convertirsi a patriota de noialtri. Quello che vuole sono i voti dei romani per le europee. Milioni di voti. E per ottenerli è disposto a tutto. Anche a speculare sticoso. Altro che idiozie elettorali. Altro che tweet per eccitare le solite curve. Sacrificio, costanza, serietà. Una sfida durissima anche perché significa cambiare il modo di pensare dei cittadini.

DI MAIO, UN GIGANTE TRA NANI

di Tommaso Merlo & Marco Travaglio ⭐⭐⭐⭐⭐ Di Maio dopo il 4 Marzo si è fatto da parte mettendo prima “le cose da fare” e gli interessi del paese rispetto ad una poltrona che comunque sarebbe spettata politicamente a lui come capo del “partito” che ha stravinto le elezioni col suo nome nel simbolo, una poltrona che si sarebbe ampiamente meritato. Ma Luigi Di Maio, preso atto di uno stallo creato da una legge elettorale voluta per boicottare il Movimento, invece di lavarsene le mani, è riuscito in questi mesi a trasformare il modo di fare politica.

Il Pd in galera

di Tommaso Merlo Ops. Un’altra banda del Pd finisce agli arresti. Tipica scena da vecchio regime. Per trovare la notizia dell’ennesimo scandalo in Umbria bisogna far fatica. Si sa come sono fatti i loro amici dei giornali. Sbattono in prima pagina i 5 stelle anche per spifferi e fake news, quelli del Pd invece li difendono anche quando vengono sorpresi col sorcio in bocca. I giornali sperano ancora che gli italiani tornino a votare il loro caro Pd, il partito più fallimentare della storia del nostro paese che sta giocandosi con Forza Italia anche la classifica del più corrotto.

Spallata Europea Al Vecchio Regime

di Tommaso Merlo: Senza elettori i vecchi partiti imploderanno. Senza lettori i loro giornali chiuderanno. Senza clienti le loro lobby falliranno. Le elezioni europee sono una grande occasione per dare una decisiva spallata al vecchio regime. Certo, una maggioranza populista a Bruxelles gioverebbe molto al governo gialloverde, ma le elezioni europee possono avere un grosso impatto anche casalingo. Possono cioè far crollare le illusioni delle orde sfasciste del vecchio regime che cercano di fermare il cambiamento.